Dal Brasile a Gualdo Tadino per un apprendistato ceramico

Pubblicità

Dal Brasile a Gualdo Tadino per imparare l’arte della lavorazione della ceramica. Una richiesta in tal senso è pervenuta nei giorni scorsi al Museo dell’Emigrazione “Pietro Conti” da parte di un professore, figlio di una emigrata del Sud Italia, che, dopo aver frequentato diversi corsi di ceramica nel suo Paese, ora vorrebbe allargare il proprio bagaglio di conoscenze ed esperienze.

Per farlo vorrebbe che sia Gualdo Tadino la sede di un suo apprendistato (di alcune settimane o mesi) che lo porterebbe, una volta tornato in Brasile, ad aprire una propria attività artigianale, lavorando e insegnando ciò che ha imparato sul mondo della ceramica grazie anche a questa esperienza.

Per poter coronare la sua aspirazione è quindi alla ricerca di istituzioni, scuole, negozi o laboratori che possano offrirgli questa opportunità. Eventuali aziende interessate possono contattare il Museo dell’Emigrazione “Pietro Conti” di Gualdo Tadino (075 9142445).