Nocera Umbra, Borgo San Martino vince il Palio dei Quartieri 2019

Pubblicità

Una notte infuocata quella di domenica sera a Nocera Umbra. Il trentennale del Palio dei Quartieri  si è concluso  con la vittoria schiacciante di Borgo San Martino contro Porta Santa Croce.

Il quartiere gialloblú ha infatti vinto il primo e terzo tratto della staffetta  e il secondo e il terzo tratto di portantina ottenendo 18 punti a cui si aggiungono 5 punti per i fazzolettoni gialloblú pescati, 6 punti del premio speciale e 1 punto per la gara degli arcieri  per un totale di 30 punti contro i 15 dei rossoverdi.

Vittoria netta dunque di Borgo San Martino che si aggiudica sia il Palio 2019 realizzato dall’artista Aldo Canzi che il Premio Speciale realizzato da una studentessa del liceo artistico Mazzatinti di Gubbio Victoria Conforto. Ricordiamo che l’assegnazione del Premio Speciale deriva dai punteggi relativi a cortei storici, animazioni e cena d’epoca.

Questi i punteggi di ogni singola prova:

– Cortei storici: BSM 16.11 – PSC 13.78e

– Animazioni: BSM 16.33 – PSC 14.75

– Cena d’epoca: BSM 9.13 – PSC 8.38

Il bilancio finale del Premio Speciale è dunque di 41.57 punti per Borgo San Martino contro i 36.90 per Porta Santa Croce e per il Palio 2019 di 30 a 15 sempre a favore dei gialloblú.

Un trentennale memorabile organizzato dall’Ente Palio presieduto da Alberto Scattolini che ha introdotto molteplici novità, prima tra tutte la collaborazione  con il Comitato per la vita “Daniele Chianelli”, associazione Onlus per la ricerca e la cura delle leucemie, linfomi e tumori di adulti e bambini testimoniata dalla presenza nella Città delle Acque della madrina di eccezione Laura Chiatti.

Altra importante novità l’iniziativa di “Nocera Umbra Borgo Green” che ha proposto nelle taverne l’ “Amico bicchiere” riutilizzare e riciclabile. In  linea con questa edizione “green”, l’Ente Palio ha inoltre deciso di non far esplodere i fuochi d’artificio al termine della festa e di donare, invece, parte della spesa al Comitato per la vita “Daniele Chianelli”. Altra memorabile novità l’apertura della nuova taverna di Porta Santa Croce all’interno del centro storico nocerino.

Bilancio dunque sicuramente positivo. «È stata un’edizione del trentennale molto partecipata, abbiamo una frequenza sempre in aumento nei vari giorni. Credo sia stata una settimana importante per la riscoperta del centro storico di Nocera Umbra dove abbiamo visto arrivare migliaia di persone. Ci siamo resi conto di avere un tesoro da valorizzare mediante iniziative ed eventi come il Palio dei Quartieri» ha affermato il presidente dell’Ente Palio Alberto Scattolini.

Celeste Bonucci