Krosno e Gualdo Tadino, il gemellaggio prosegue e cresce

Pubblicità

Nell’ambito del gemellaggio con la città di Krosno, in Polonia, anche quest’anno una delegazione del Comune di Gualdo Tadino ha partecipato al “Carpathian Climates”, evento di respiro internazionale che introduce e diffonde le diverse culture della regione europea dei Carpazi. In agosto Krosno diventa il luogo di incontri di artisti, autori, musicisti di tutta la zona di confine che lì espongono le loro opere.

Il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, gli assessori Barbara Bucari e Stefano Franceschini hanno composto la delegazione italiana presente dal 22 al 24 agosto nella città con la quale dal 2011 è nato un rapporto di cooperazione. Con loro sette delegazioni provenienti da Germania, Repubblica Ceca, Ungheria, Norvegia, Francia. La città di Gualdo Tadino era presente su invito del sindaco di Krosno Piotr Przytocki.

Nell’ambito del Carpathian Climates si sono tenuti vari panel, cui hanno partecipato i delegati delle varie città presenti, sull’importanza della cooperazione tra nazioni.

E’ un vero piacere essere tornati a Krosno, a testimonianza di come il gemellaggio tra le città di Gualdo Tadino e Krosno prosegue e continua a crescere – ha sottolineato il sindaco Presciutti – Un appuntamento che è diventato sempre più significativo per la nostra comunità nel corso degli anni. Questi scambi, infatti, ci consentono di poterci confrontare sotto il punto di vista economico, sociale e culturale. Come sempre i rappresentanti di Krosno ci hanno rivolto un’accoglienza molto calorosa che ricambieremo durante la prossima edizione dei Giochi de le Porte”.