L’imprenditore gualdese Marco Matarazzi speaker al “Cortile di Francesco”

Pubblicità

Si è aperta mercoledì sera ad Assisi la quinta edizione del “Cortile di Francesco“, in programma fino a domenica 22 settembre con 42 incontri e più di 70 relatori. In programma conferenze e workshop con molte delle più alte personalità della società civile, dell’arte, del giornalismo e della cultura. Un programma ricco di eventi, incontri e relatori internazionali.

Tra gli speaker che si alterneranno, tra cui il ministro dell’istruzione Lorenzo Fioramonti, il presidente Mediaset Fedele Confalonieri, Mario Monti, Massimo Cacciari, Gino Strada, Oliviero Toscani, il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana e de L’Espresso Marco Damilano, Alan Friedman e l’amministratore delegato Rai Fabrizio Salini, ci sarà anche il giovane imprenditore gualdese Marco Matarazzi.

Marco Matarazzi, ingegnere informatico e imprenditore, è proprietario di due aziende (Vendini Srl e Slope Srl) che come core business svolgono attività di sviluppo di applicativi software. Appena laureato in ingegneria informatica ha lavorato come software engineer presso una tech company della Silicon Valley (San Francisco, CA). Tornato in Italia ha fondato la prima azienda ed ha iniziato a costruire un team di ingegneri, partendo dalla mansarda di casa. Nel 2014 ha fondato una seconda azienda che sviluppa e commercializza un software gestionale web SaaS per strutture ricettive.

Lo speech che vedrà protagonista Marco Matarazzi dal titolo “L’economia di Francesco” si terrà domenica 22 settembre alle ore 18.30 presso la Sala Stampa del Sacro Convento. Il tema che verrà affrontato in questa edizione del Cortile di Francesco è “In-contro. Comunità, popoli, nazioni”.
Previsti anche un recital di Giancarlo Giannini e un concerto di Giovanni Allevi.