Tappa a Nocera Umbra per Transitalia Marathon 2019

Pubblicità

Ha fatto tappa ieri a Nocera Umbra la quinta edizione della Transitalia Marathon, la manifestazione internazionale di mototurismo Adventouring non competitiva dedicata a tutti coloro che fanno della motocicletta un mezzo per esplorare nuove forme di viaggio e di avventura, che in questi giorni attraversa i paesaggi umbri.

Continental, che da oltre 140 anni fa della sicurezza su strada e dell’innovazione tecnologica la propria missione investendo e producendo, oltre agli pneumatici, tecnologie per rendere i veicoli e le strade sicure, è partner tecnico dell’evento e fornirà supporto ai partecipanti alla partenza e all’arrivo di ogni singola tappa con il cambio pneumatici, e assistenza lungo tutto l’itinerario. Un percorso unico nel suo genere che si snoda per ben 6 Regioni, per un totale di quasi 900 km: da Rimini a Castiglion Fiorentino (AR), attraversando Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche e Lazio alla scoperta delle tradizioni, dei sapori e dei paesaggi di un’Italia affascinate ed emozionante.

Dopo i due giorni iniziali di village a Rimini in cui si sono susseguite visite inaspettate del calibro di Gio Sala, il 5 volte campione del mondo Enduro, e i piloti Dakar Aldo Winkler e Beppe Gualini oggi direttore tecnico della Dre Enduro Ducati, e la prima tappa che ha attraversato l’Emilia Romagna e la Toscana da Rimini a Sansepolcro (AR), ieri, giovedì 26 settembre, i 350 transmaratoniani hanno affrontato la seconda tappa giungendo a Nocera Umbra.

Ad accogliere i motociclisti nella Città delle Acque, dopo un percorso splendido di circa 270 km tra sterrati e altipiani baciati dal sole, i presidenti Giampaolo Fischi per Motoclub Nocera Umbra e Roberto Izzo presidente Motoclub Strade Bianche In Moto, motoclub organizzatore del Transitalia insieme a Mirco Urbinati. La sera il sindaco Giovanni Bontempi ha omaggiato il gruppo di centauri colorando il centro storico con l’esibizione dei tamburini in rappresentanza del Palio dei Quartieri.

Oggi la ripartenza da Nocera Umbra per la terza tappa che porterà i partecipanti fino a Bolsenaper una giornata dal sapore di motorally attraverso l’Umbria e il Lazio e un itinerario di oltre 260km.

Tra i partecipanti di quest’anno anche il Conti Team, un team Continental composto da Alessandro Broia, agente e responsabile della formazione per la Business Unit moto e titolare dell’agenzia di eventi Ride&Co, Giorgio Cattaneo, PR & Communication Manager e Fabio Borelli, responsabile delle Business Unit due ruote, che monteranno su delle Benelli Leoncino 500, equipaggiate con pneumatici TKC 80, il superclassico offroad del brand tedesco.