“Terra: Il Carnevale della Vita” venerdì al Don Bosco, musica e teatro per il nostro pianeta

Pubblicità

Di fronte all’acuirsi di fenomeni globali quali i cambiamenti climatici e l’esigenza di informare e rendere consapevoli le persone in maniera non pessimista, ma propositiva, l’associazione culturale Arte&Dintorni, in collaborazione con la compagnia teatrale Arte&Dintorni, il gruppo musicale Djelem do Mar e Greenpeace gruppo locale di Perugia, venerdì 25 ottobre alle ore 21 al teatro Don Bosco di Gualdo Tadino presentano lo spettacolo teatrale-musicale dal titolo “Terra: il Carnevale della Vita”.

Patrocinato dal Comune di Gualdo Tadino, con il sostegno di Educare alla Vita Buona A.p.s., Ecosuntek e Avis di Gualdo Tadino, il testo di Stefano Benni , “Il Carnevale degli insetti”, è messo in scena con fantasia e partecipazione da Marco Panfili e la Compagnia teatrale Arte&Dintorni.

La pièce teatrale è una chiara metafora della condizione umana, leggibile, diretta, ecologica, è proposta con una recitazione immediata e appassionata da: Priscilla Benedetti, Samuele Discepoli, Lorenzo Evangelisti, Antonio Gabriele, Fabio Lai, Marco Panfili, Sofia Perrucci, Angelo Rossi e Valentina Titone. Tecnici: Federico Bazzucchi, Marco Bisciaio e la scenografia di Alessandro Malvezzi. Djelem do Mar, un gruppo di musicisti e cantanti professionisti che portano avanti con successo un progetto di espressioni universali.

Un viaggio contaminato da linguaggi musicali che si fondono tra sonorità rom yiddish, ritmi latini, melodie greche, basche arabo-flamenche e musica tradizionale del centrosud. Un omaggio al Mediterraneo e non solo, con le sue contraddizioni, il suo fascino e le sue molteplici culture. Un percorso che si caratterizza come lavoro di rilettura della musica etno- popolare che racconta storie di popoli.

L’apporto di strumenti moderni e percussioni elettroniche intersecati a strumenti antichi danno vita ad un sound moderno e fruibile in ogni contesto ed ad una contaminazione di suoni inaspettata. Una nuova world music, vestita di storia, tecnologia, cultura e modernità.

Voce Sara Marini, tastiera, laouto cretese e fisarmonica Lorenzo Cannelli, chitarra elettrica Paolo Ceccarelli, basso Franz Piombino e percussioni elettroniche Michele Fondacci. Alla serata sarà presente anche Greenpeace Italia, gruppo locale di Perugia.

Per info e prenotazioni: artedintorni@gmail.com – 338/7095444 – FB: @arte.edintorni.1 Biglietto intero: € 9,00. Biglietto ridotto per studenti fino a 19 anni: € 5,00. Il botteghino del Teatro Don Bosco sarà aperto venerdì 25 ottobre dalle 19,30.