Gualdo Tadino, banditi assaltano nella notte il bancomat con il gas

Pubblicità

Un botto intorno alle 2,40 di questa notte ha fatto saltare il bancomat della filiale di Gualdo Tadino della Banca Popolare di Spoleto, posizionata a ridosso della rotatoria all’incrocio tra la vecchia Flaminia e via Vittorio Veneto, in uno dei punti più transitati della città.

I banditi hanno probabilmente utilizzato del gas per mettere a segno la rapina, causando danni notevoli anche all’abitazione soprastante l’istituto di credito e alle attività confinanti. Praticamente devastata la filiale, come si può vedere dalle nostre foto. Una modalità che lascia intuire a una banda organizzata, anche se al momento le forze dell’ordine che indagano non si sbilanciano. Sul posto, subito dopo l’esplosione, anche i Vigili del Fuoco.

Oltre che dall’allarme della banca, i Carabinieri sono stati allertati anche dagli abitanti dell’appartamento sovrastante, a cui i malviventi hanno intimato di chiudere immediatamente la finestra.

Nonostante l’esplosione di una potenza inaudita, causata probabilmente da un errato utilizzo del gas, i malviventi non sono riusciti ad estrarre il bancomat, anche per l’arrivo delle forze dell’ordine. Il bottino è quindi praticamente nullo.
Quasi in contemporanea, con la stessa tecnica, è stato fatto esplodere un bancomat anche a Corinaldo, nelle Marche.

© GUALDO NEWS – TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Foto Gualdo News – Vietata la riproduzione

Foto Gualdo News – Vietata la riproduzione