Porta San Martino, è morto Bruno il somaro del record

foto Vittorio Monacelli - Porta San Martino
Pubblicità

I portaioli di San Martino lo chiamavano affettuosamente Br’uno e cinquantuno, per il record fatto registrare nella corsa a carretto dell’ultima edizione dei Giochi de le Porte. Da stamattina il somaro Bruno non c’è più, morto a causa di un blocco intestinale presso la clinica veterinaria di Perugia. L’animale era ricoverato nel capoluogo da un paio di settimane ed era stato operato nell’ultimo tentativo di salvargli la vita, ma purtroppo non ce l’ha fatta.

Con la sua strepitosa corsa, il somaro, oltre a passare alla storia dei Giochi con quel record di 1’51”, aveva contribuito a riportare il palio di San Michele Arcangelo nella porta giallorossa del priore Andrea Farinacci dopo nove anni di astinenza.

La vittoria del Palio 2019 di Porta San Martino con la storica corsa di Bruno

© GUALDO NEWS