L’assessore Franceschini scrive a supermercati e Confcommercio: “Rispettiamo la festa del nostro Patrono”.

Pubblicità

Nella giornata odierna l’assessore al commercio Stefano Franceschini ha inviato ai direttori dei supermercati di Gualdo Tadino, Conad, Coop, Eurospin e Gala e alla Confcommercio locale, una lettera per chiedere il rispetto della giornata di Festa del Patrono del prossimo 15 gennaio. Appellandosi al senso di collettività e di appartenenza, l’assessore chiede di poter dare la possibilità a tutti i lavoratori occupati nelle strutture di trascorrere la giornata con i propri cari potendo così partecipare al programma religioso della Festa.

Di seguito il testo integrale della lettera:

Carissimi Direttori, permettetemi una riflessione ad alta voce, in questo momento dove la nostra comunità è chiamata a stringersi attorno ad uno di pochi momenti di appartenenza a questo territorio, parlo della festa del Patrono di Gualdo Tadino: Beato Angelo da Casale.
E’ in questi momenti che emerge lo spirito di appartenenza di una comunità ed è innegabile il fatto che le vostre realtà commerciali siano un tutt’uno col nostro territorio. In virtù di questa appartenenza vi chiedo un segnale di ulteriore coesione e partecipazione alla vita della collettività dando la possibilità a tutti di vivere questa giornata particolare insieme ai propri affetti e insieme a tutta la comunità religiosa.
Lo spirito di appartenenza si dimostra con piccoli gesti che fondono sempre più le persone in un tutt’uno con la realtà che ci circonda.