Grande successo al Mazzatinti per la Notte Nazionale del Liceo Classico

Pubblicità

Abbiamo parole per vendere, parole per comprare, parole per fare parole. Andiamo a
cercare insieme le parole per pensare, andiamo a cercare insieme le parole per amare”
(G.Rodari).
Ed io per tutti voi, a due giorni dalla grande straordinaria Notte del Mazzatinti, scelgo la parola che credo racchiuda in sé lo stupore, la gioia, la stanchezza ma anche la forza che tutti insieme abbiamo messo in campo: grazie! A tutti, a ciascuno di voi!”

Questo il messaggio che una commossa ed entusiasta dirigente Maria Marinangeli, ha affidato ai social per ringraziare pubblicamente tutti coloro che hanno lavorato per la riuscita della sesta edizione della Notte Nazionale del Liceo. Un successo straordinario, celebrato non solo dalle tante personalità presenti (il sottosegretario Anna Ascani, Antonella Iunti, dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Perugia, il sindaco di Gubbio Filippo Maro Stirati, il presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria Marco Squarta, il giornalista Carlo Timio) a rappresentare tutte le istituzioni dal Governo al Comune, ma anche dai tanti visitatori che hanno applaudito le oltre 23 performances collettive degli studenti.

La bellezza, tema della serata, è stata declinata in mille sfaccettature: dal canto alla realtà virtuale, dai balletti alle rappresentazioni teatrali, dalla cosmesi ai giochi di ruolo. Una bellezza che ha avuto il suo importante spazio di solidarietà attraverso la presenza del Comitato per la vita “Daniele Chianelli” che vedrà poi il liceo artistico impegnato nella realizzazione delle mattonelle decorate del nuovo residence in costruzione, e la visita degli studenti che prossimamente ripeteranno alcuni degli spettacoli eseguiti durante la notte nazionale per i bambini malati oncologici attualmente ospiti all’ospedale di Perugia.

Altre importanti iniziative attendono il Polo Liceale Mazzatinti: l’ultimo open day previsto per sabato 25 gennaio dalle ore 15.30 alle ore 18.30 e la celebrazione della Giornata della memoria di lunedì 27 gennaio 2020 quest’anno con una importante iniziativa del Liceo Sportivo.