Al teatro Talia nel mese di marzo si parlerà di donne. Mini rassegna teatrale al via

Marzo al teatro Talia di Gualdo Tadino sarà il mese della donna. E’ infatti in programma una minirassegna di tre spettacoli dal titolo “Parlando di donne…“, un teatroforum al femminile. L’organizzazione è delle associazioni Talia, “La Linea Gialla” e “Note di Teatro” in collaborazione con il Comune di Gualdo Tadino e il Polo Museale della città.

Si inizia domenica 8 marzo, in coincidenza con la Giornata Internazionale della Donna, alle ore 17,30 con lo spettacolo “Mamma Blues”, di e con Eleonora Cecconi accompagnata sul palco dalla chitarra di Edoardo Commodi. Uno spettacolo che racconta di donne e madri straordinarie che cerca nell’essenza del blues il trait d’union di queste storie vere. Uno spettacolo che canta il coraggio, la perseveranza, la determinazione, l’amore, donne note e ignote che saliranno a bordo di un treno sulle note di Billie Holiday, Bessie Smith, Nina Simone.

Venerdì 13 marzo alle ore 21 sarà la volta di “Sommerse e salvate” di e con Chiara Casarico e Tiziana Scrocca, spettacolo che gode del sostegno del Ministero degli Affari Esteri che raccoglie testimonianze di donne provenienti da zone di guerra.

Venerdì 20 marzo alle ore 21 andrà in scena “Madonna” di e con Caterina Fiocchetti con al violoncello Andrea Rellini. Un viaggio tra le parole, i suoni e le immagini che la scrittrice umbra Rina Gatti ha lasciato nei suoi scritti, un percorso tra i ricordi che questa donna comincia ad annotare all’età di sessantacinque anni, nel momento in cui scopre che può dedicare tempo anche a se stessa.

Gli spettacoli saranno seguiti da un teatroforum, attraverso il quale gli spettatori potranno parlare e discutere con gli artisti.

“L’obiettivo è parlare di donne – hanno sottolineato gli organizzatori Mario Fioriti (Associazione Talia), Eleonora Cecconi (La Linea Gialla) e Stefano Galiotto (Note di Teatro) – di contesti sociali e di una problematica, come la condizione della donna, ancora presente nel 2020.”

Il prezzo dei biglietti per i singoli spettacoli è di 10 euro tranne che per “Sommerse e Salvate” dove l’ingresso sarà a offerta libera. Previsto anche un abbonamento per i tre spettacoli al prezzo di 18 euro. Per info e prenotazioni ci si può rivolgere al locale “El Grottino”, foyer del teatro Talia o telefonare al 333 3448014 – 349 7331045.

Articolo precedenteComune – Comunanza, sei anni tra battaglie, saliscendi e dietrofront politici
Articolo successivoPresentata la 40° Mostra Internazionale della Ceramica. Il via a luglio
Marco Gubbini
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria. Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).