Coronavirus, altri 50 positivi in Umbria, primo caso anche a Valfabbrica

Pubblicità

50 positivi in più in un giorno, tra questi anche il paziente di Gualdo Tadino e un uomo di Valfabbrica. Ai dati aggiornati alla mezzanotte del 17 marzo, 247 persone in Umbria risultano positive al virus Covid-19, mentre sale a 2 il numero dei morti con il decesso della signora 86enne di Orvieto. I guariti al momento restano 4.

Dei 247 pazienti 9 sono di fuori regione: nella provincia di Perugia i positivi sono 164 e 74 in quella di Terni: sono ricoverati in 75 (3 di questi sono di fuori regione), di cui 53 nell’ospedale di Perugia e 19 in quello di Terni. Dei 75 ricoverati, 21 sono in terapia intensiva, 11 nell’ospedale di Perugia e 10 in quello di Terni. Le persone in osservazione sono 2210: di questi, 1549 sono nella provincia di Perugia e 661 in quella di Terni. Nel complesso entro le ore 24 del 17 marzo, sono stati eseguiti 1615 tamponi. Sempre alla stessa data risultano 648 soggetti usciti dall’isolamento di cui 492 nella provincia di Perugia e 156 in quella di Terni.

Primo caso a Valfabbrica. Ne ha dato notizia il sindaco Roberta Di Simone che ha attivato il Centro operativo comunale presso il Comune. Di Simone evidenzia che è stato intensificato il servizio di assistenza alla popolazione, prolungando l’orario di attività, che si svolgerà in maniera operativa dalle 9 alle 20 di ogni giorno con eventuali richieste e informazioni che possono essere formulate allo 075 8424026.