Il video del “Presciutti furioso” sta facendo il giro del mondo

Pubblicità

Il video del sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, imbufalito con alcuni gualdesi che, prima delle ultime restrizioni, continuavano a “bypassare” l’obbligo di restare in casa, sta facendo il giro del mondo.

Ripreso da tv nazionali, è arrivato al Corriere della Sera, Repubblica, il Giornale e il Mattino e, per mezzo dei social, è stato rilanciato da numerosi siti e giornali mondiali, insieme a quelli di altri sindaci e presidenti di Regione dal tono più o meno simile: dai prestigiosi New York Times (al cui corrispondente da Roma “è piaciuto molto”) e The Guardian, al sito della tv di stato norvegese, fino a diversi siti belgi, cinesi e rumeni.

IL VIDEO

Il video, postato sulle pagina Facebook personale del sindaco e su quella del Comune di Gualdo Tadino, ha già avuto più di 82mila visualizzazioni.

Questa mattina, intervistato da Radio Tadino, Presciutti è tornato sull’argomento: “I toni forti che ho usato, in un momento in cui ero stato tempestato di telefonate da operatori che mi segnalavano continui comportamenti inadeguati, sono stati probabilmente eccessivi, e di questo mi scuso se qualcuno si è sentito offeso, anche se non penso che i cittadini di Gualdo vivano a Buckingham Palace… – ha detto il primo cittadino – Bisogna anche capire le situazioni. Qualcuno mi ha anche rimproverato perchè un sindaco non dovrebbe usare quei toni. Ma noi siamo in guerra e in una situazione di enorme difficoltà. Dopo quella uscita ho ricevuto tantissime telefonate da colleghi anche di comuni importanti, come i sindaci di Milano e di Bergamo, e anche la stessa presidente Tesei mi ha mandato due messaggi scrivendomi che ci voleva uno sprone di quel tipo. Se riusciamo a fare questo sacrificio tutti insieme possiamo accorciare i tempi per uscire da questa situazione.”