Presciutti: “Tutela della salute e sostegno a imprese e cittadini le priorità degli amministratori locali”

Il Presidente di ALI Umbria, Massimiliano Presciutti ha voluto ribadire le priorità degli amministratori locali in questo periodo particolare e critico legato all’emergenza del Covid-19.

“Oggi le priorità sono affrontare l’emergenza nella maniera più adeguata possibile e mettere in atto tutti i provvedimenti per il rilancio dell’economia e del sostegno a cittadini ed imprese – evidenzia Presciutti – Le Autonomie Locali, in questo grande sforzo collettivo, rappresentano la prima linea di contatto con le comunità amministrate e per questo meritano il massimo dell’attenzione. I tanti sindaci e amministratori locali impegnati quotidianamente sul campo di battaglia devono essere messi nelle condizioni di poter agire al meglio, c’è una cosa da mettere subito in quarantena: la burocrazia.”

“Sicuramente i provvedimenti già messi in atto, sia dal Governo sia in ultimo dalla Cassa Depositi e Prestiti – prosegue Presciutti – sono una prima importante risposta, ma servono provvedimenti strutturali in grado di garantire ad Enti Locali, imprese e cittadini di progettare fin da subito la fase 2, quella del rilancio. Su questo versante va sottolineato lo straordinario impegno di ANCI anche nelle sue articolazioni territoriali.”

“In virtù di tutto ciò gli amministratori locali, va ribadito con forza, oggi hanno delle priorità che sono nell’ordine: la tutela della salute dei cittadini, il rilancio dell’economia e la tenuta sociale dei territori e del Paese e su queste dobbiamo concentrare esclusivamente tutti i nostri sforzi, anche a seguito delle dichiarazioni rilasciate in data odierna dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, che paventano un prolungamento sino al 1 maggio delle misure restrittive. Oggi più che mai tutto passa in secondo piano rispetto a ciò che è strettamente necessario fare. Tornerà poi il tempo delle manifestazioni sportive, folkloristiche, culturali, ecc. a cui tutti siamo fortemente legati in tutti i territori, ma ora non sarebbe giusto distogliere il nostro prezioso tempo dall’affrontare i problemi più urgenti che riguardano cittadini ed imprese”.

Articolo precedenteCon “Quarantena con delitto” il teatro diventa interattivo
Articolo successivoFiom-Cgil: “A che punto è la cassa integrazione per i dipendenti Jp?
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.