Coronavirus, le proposte di Forza Italia per affrontare l’emergenza economica

Pubblicità

Una serie di proposte per fronteggiare l’emergenza coronavirus sotto il profilo economico nel territorio di Gualdo Tadino sono state formulate dai consiglieri comunali di Forza Italia, Silvia Minelli e Fabio Viventi, e sottoposte all’attenzione del sindaco, della giunta, del presidente del consiglio comunale e di tutti i consiglieri.

“Un modo per affiancare le già tante iniziative messe in campo in queste settimane”, evidenziano Minelli e Viventi che, nel dettaglio, propongono:

  1. Tasse locali. Oltre alla sospensione dei tributi già annunciata, è opportuno che i cittadini e le imprese del territorio abbiamo certezze in merito a scadenze di tributi che hanno una pertinenza locale, anche in attesa delle determinazioni che verranno intraprese dall’ANCI;
  2. Monitoraggio delle attività chiuse sul territorio comunale, in modo da avere una fotografia chiara di quelle che possono e devono essere le contromisure per affrontare la ripresa della vita economica e sociale delle imprese e, di conseguenza, dei cittadini che ne traggono sostentamento;
  3. Tavolo tecnico istituzionale con le rappresentanze delle parti sociali (associazioni di categoria, sindacati, associazioni del terzo settore), affinché si possa valutare, fin da subito, quali possano essere eventuali misure che il Comune può mettere in campo a sostegno della ripresa economica e sociale cittadina, in affiancamento alle misure che verranno messe a punto a livello nazionale e regionale. Ad esempio, è in piena discussione la possibilità dei Comuni di avere accesso al cosiddetto fondo di accantonamento, vincolato in condizioni ordinarie;
  4. Messa a punto di una cabina di regia, ad esempio con la collaborazione della finanziaria regionale Gepafin, che già collabora con il Comune, che possa accompagnare un processo di ripresa ed eventualmente, di riconversione delle micro e piccole imprese operanti sul territorio comunale, in un momento in cui l’imprenditore, già alle prese con una profonda crisi di liquidità, possa trovare gli appigli giusti per uscire da questo periodo così difficile.
  5. Ampliamento, laddove possibile, della digitalizzazione dei servizi pubblici comunali, per agevolare l’accesso in remoto a tutti i cittadini.

“Riteniamo sia fondamentale, in questo momento in cui si attende il superamento della fase critica della pandemia, affiancare le azioni legate alla salvaguardia della salute pubblica che, giustamente, sono state applicate e che sono in corso di “monitoraggio” affinché vi sia il rispetto delle regole da parte della cittadinanza, di iniziare immediatamente a guardare avanti – sottolineano i consiglieri di Forza Italia – Ricordiamo che il nostro territorio, già da prima dell’avvio dell’emergenza sanitaria nazionale, viene da un periodo di annosa crisi strutturale.

Silvia Minelli e Fabio Viventi concludono con l’invito alle forze politiche presenti in consiglio comunale ad “azioni fattive che possano far intravedere alla popolazione gualdese, che la politica locale c’è, dhe si ha ben chiara la prospettiva di voler affrontare con forza e determinazione non solo l’emergenza sanitaria in sé, ma anche il periodo che contraddistinguerà il dopo.”

Riteniamo utile, pertanto, di poter mettere a frutto quanto sopra espresso, attraverso una prima convocazione delle commissioni consiliari – concludono – per poi allargare la platea agli interlocutori del sistema economico e sociale cittadino (il tutto mediante videoconferenza, chiaramente).”