Fase 2 a Gualdo Tadino: altro pacchetto di proposte di Forza Italia

Pubblicità

Dopo la lettera dello scorso 5 aprile, il gruppo consiliare di Forza Italia avanza ulteriori proposte a giunta e consiglio comunale di Gualdo Tadino “da mettere sul tavolo con la massima urgenza per affrontare la fase 2 dell’emergenza da Covid-19

“A fianco alle necessarie e quanto mai opportune misure indirizzate alla salvaguardia dei concittadini in difficoltà, fronte sul quale la risposta delle amministrazioni locali è stata sicuramente immediata e tempestiva rispetto alle misure nazionali – scrivono i consiglieri Silvia Minelli e Fabio Viventi – appare per noi fondamentale accendere altri riflettori.”.

TASSAZIONE LOCALE – Forza Italia chiede che venga fatta una panoramica su tutti i tributi locali: Imu, Tasi e Tari in primis (attività di accertamento comprese), ma senza perdere d’occhio Tosap e imposta sulla pubblicità, contributi mensa, trasporto scolastico, asilo nido (dove già, in ogni caso, è stata pubblicata la sospensione dei pagamenti). “Senza improntare misure indifferenziate, appare per noi prioritario poter stabilire dei criteri che salvaguardino l’esigenza del cittadino in difficoltà, con le giuste e dovute esigenze di bilancio del Comune. Non ci permettiamo di addentrarci dentro alle singole misure, ma pensiamo sia urgente iniziare ad affrontare questa importantissima tematica per prepararsi al meglio alla fase di riapertura graduale delle attività”

BRAND TERRITORIALE – “In un periodo drammatico come questo – sostiene Forza Italia – riteniamo che il nostro territorio debba guardare a lungo termine. Se, come da più parte sottolineato a livello nazionale, appare evidente che il fronte del turismo deve necessariamente ripartire dal “restare in Italia”, riteniamo sia più che mai opportuno ragionare su azioni di rilancio delle risorse del nostro territorio, che passano attraverso una doverosa interlocuzione con agenzie viaggi, attività ricettive, ristoranti, bar.”

MADE IN GUALDO – “Facendo seguito al ragionamento sopra espresso, la nostra comunità deve essere capace di risollevarsi, dal punto di vista sociale ed economico, attraverso la valorizzazione delle capacità locali – sostengono Minelli e Viventi – Far vedere il bello della nostra Gualdo, attraverso una vetrina dell’artigianato e dei prodotti tipici che contraddistingue il nostro territorio. Nella prospettiva che la riapertura sarà lenta e graduale, dobbiamo attrezzarsi in tempi rapidi e lanciare il nostro marchio cittadino, ovviamente cogliendo anche eventuali opportunità di network a livello regionale ed interregionale.”

Per Forza Italia non si può “perdere tempo”. “Comprendiamo che la gestione del quotidiano è assai laboriosa e difficoltosa – sostengono i due consiglieri chiedendo che sia queste che le precedenti proposte trovino spazio per una discussione – ma proprio per questo riteniamo indispensabile mettere a disposizione le energie di tutti, non solo come gruppi politici, ma anche come professionalità ed esperienze di cui la nostra città va fiera in numerosi settori della vita civile.”