Recchioni: “Bene che si torni a parlare di economia”. Jp, accettata la cigs per Covid-19

Pubblicità

“Bene l’iniziativa del sindaco Presciutti con Gepafin, le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali per fare il punto sul lavoro inerente al territorio.” Lo dice il coordinatore del Pd di Gualdo Tadino, Luciano Recchioni, che spiega che “parlare di lavoro era un impegno politico che ci eravamo dati entro l’inizio della primavera ma l’arrivo della pandemia ha fatto saltare tutto. Pensando che un futuro ci sarà, bene ha fatto il Sindaco ad indire questo primo incontro”.

Recchioni, sempre a proposito di lavoro, ringrazia anche il consigliere regionale Pd Donatella Porzi, “che con il suo impegno mi ha dato la possibilità di conoscere e poi interloquire con la sottosegretaria al Mise Alessia Morani. Grazie alla sua disponibilità ho potuto seguire quasi in diretta le fasi della cassa integrazione per la Jp Industries. In attesa quindi che ora l’INPS faccia la sua parte senza intoppi, credo che la proprietà della Jp Industries più di una riflessione la debba fare. La stessa Morani ha comunicato che la richiesta della cassa per Covid-19  (9 settimane) è stata accettata, pertanto se la cosa viene gestita bene può essere una opportunità altrimenti diventerebbe l’ennesimo buco nell’acqua. Infine, vista la disponibilità che i governi passati e presenti ma soprattutto questo ultimo ha dato alla azienda, il piano industriale deve prevedere l’occupazione di almeno 591 dipendenti”.