Il laboratorio musicale del “Casimiri” parteciperà a “Doniamoci”

Pubblicità

Anche l’Istituto “Raffaele Casimiri” di Gualdo Tadino, con un’esibizione del laboratorio musicale “Gabriele Luzi”, parteciperà alla diretta Facebook “Doniamoci”, promossa dal Centro regionale trapianti in collaborazione con le associazioni Aido – Aned – Avanti Tutta e Avis.

La diretta, che si terrà sabato 2 maggio dalle ore 14,30 alle 18,00  – in onda anche su Umbria TV dalle 15 – sarà condotta da Mauro Casciari e vedrà la presenza di tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo, della scuola, dello sport e del mondo istituzionale.

Obiettivo della manifestazione, che rientra nel progetto Doniamoci 2020, è proprio quello di promuovere la cultura del “dono”, avviare un rapporto di cooperazione tra le varie associazioni di volontariato, coinvolgendo particolarmente i giovani e le scuole e stimolando lo sviluppo di politiche per corretti stili comportamentali in materia di solidarietà e salute.

Nel corso della diretta verrà trasmesso il video che gli studenti del Laboratorio musicale del “Casimiri” hanno realizzato in questo periodo di quarantena eseguendo il celeberrimo pezzo musicale Stand by me, con arrangiamento originale del Maestro Michele Fumanti e montaggio di Daniele Fumanti, che ha assemblato tutte le riproduzioni registrate individualmente dagli esecutori, ottenendo un risultato di grande impatto emotivo.

Il laboratorio musicale “Gabriele Luzi” è una componente imprescindibile dell’offerta formativa del “Casimiri” di Gualdo Tadino. Nato nel 2000 grazie alla lungimiranza e all’impegno del professor Luigi Stefano Cannelli, il laboratorio è cresciuto nel corso degli anni partecipando a numerose rassegne e concorsi di rilevanza nazionale.

Attualmente è articolato in due percorsi, uno per strumentisti e l’altro per il coro; gli incontri sono settimanali e la partecipazione è aperta ad alunni ed ex alunni dell’istituto. Dal 2007 è diretto dal Maestro Michele Fumanti, un ex alunno del “Casimiri” che, con grande professionalità e una dirompente carica umana, sa coinvolgere i giovani interpreti in esecuzioni di straordinaria espressività.