Stirati risponde all’Ente Giochi: “Gratitudine e apprezzamento per la vostra vicinanza”

Non si è fatta attendere la risposta del sindaco di Gubbio, Filippo Mario Stirati, alla lettera inviata dall’Ente Giochi de le Porte, a firma della presidente Cinzia Frappini e dei quattro Priori, con la quale il mondo delle Porte aveva espresso vicinanza e solidarietà ai cittadini di Gubbio per il mancato svolgimento della Festa dei Ceri a causa dell’epidemia Covid-19.

Questa la lettera del primo cittadino eugubino.

“Carissimi amici,
Vi ringrazio di vero cuore per la vicinanza e la solidarietà che ci avete manifestato in un momento difficile e amaro per la nostra comunità.
Nel pieno di un’emergenza sanitaria carica di inquietudini e di preoccupazioni per il futuro anche socio-economico dei nostri cittadini, i vostri sentimenti e la piena comprensione in un frangente così eccezionale e storico per la nostra Festa dei Ceri li accogliamo con grande gratitudine e apprezzamento.
Le città che godono di grandi tradizioni, di passioni e di valori sui quali fondano la propria coesione sociale, nei momenti più drammatici sanno trovare la forza e la determinazione per rinascere.
Voglio augurarmi che il comune impegno a favore dei cittadini e dei nostri territori possa farci ripartire con grande slancio e individuare ancora meglio le vie del progresso e del riscatto.
Un saluto carissimo a tutti Voi, ai Portaioli e ai cittadini di Gualdo Tadino.”

Articolo precedenteIncendio a Boschetto, in fiamme 150 presse di fieno
Articolo successivoAssociazione Capezza: un falò come segnale di speranza
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.