Futuro del Calai, vertice tra Regione e Comune di Gualdo Tadino

Pubblicità

Venerdì mattina si è tenuto l’atteso incontro tra l’assessore regionale alla sanità Luca Coletto e l’amministrazione comunale di Gualdo Tadino, rappresentata dal sindaco Massimiliano Presciutti, dal vice Fabio Pasquarelli e dall’assessore Barbara Bucari. Tema del confronto il futuro dell’ex ospedale Calai.

Coletto, ha detto Presciutti al termine del vertice che ha definito “importante e molto franco e schietto”, si è impegnato a portare presto in Giunta regionale questa tematica. Sono stati riapprofonditi tutti gli aspetti tecnici e del patrimonio, con l’assessore, ha raccontato ancora il sindaco gualdese, che ha dato mandato ai propri uffici di fare una nuova stima del valore delle due cosiddette “palazzine rosa”, adiacenti all’immobile dell’ex nosocomio. Ha inoltre preso atto delle relazioni tecniche sia da parte dei tecnici della Regione che della Asl.

Presto ci sarà un nuovo incontro, dove verranno evidenziate le nuove stime patrimoniali degli immobili e con i risultati della verifica che farà Coletto sul territorio di eventuali sedi prese in affitto dalla Regione, in considerazione del fatto che il Calai è di proprietà della Asl. Quello potrebbe essere il momento dello start, che a 12 anni dalla chiusura ci auguriamo definitivo, del progetto dell’area del Calai.