Giornate FAI all’aperto alla riscoperta dell’antica Flaminia e del pozzo romano

Pubblicità

Le Giornate FAI tornano sabato 27 e domenica 28 giugno con un’edizione speciale per permettere di godere in sicurezza dello straordinario patrimonio d’arte e natura del nostro Paese.

“Nelle settimane di lockdown la bellezza dell’Italia ci è mancata, ma ora è giunto il momento di tornare a scoprirla, in sicurezza – dicono i promotori – Perché la visita dei luoghi straordinari del nostro Paese possa continuare ad essere un’esperienza gioiosa e serena per questa edizione speciale delle Giornate FAI abbiamo scelto di accompagnarvi alla scoperta di luoghi all’aperto che permettano di rispettare il necessario distanziamento sociale, organizzando le visite su prenotazione obbligatoria da effettuare solo online a partire dal 23 giugno.”
Le prenotazioni saranno aperte fino ad esaurimento posti e non oltre le ore 15 di venerdì 26 giugno.

A Gualdo Tadino il percorso sarà quello dell’Antica Flaminia. Il programma prevede alle ore 9 il ritrovo in via Flaminia Antica presso la stalla di San Martino. Partenze scaglionate ogni ora con gruppi di 10-12 persone più guide FAI, nel rispetto delle norme di sicurezza.
Breve passeggiata lungo l’antica via consolare, arrivo al pozzo romano, dove il gruppo archeologico di Gualdo Tadino darà un’interessante spiegazione del sito. Ritorno al punto di partenza.

Orario prenotazioni:
Mattina: I° gruppo ore 9:30/10:30
II°gruppo ore 10:30/11:30
III°gruppo ore 11:30/12:30
Pomeriggio: I°gruppo 15:00/16:00
II°gruppo 16:00/17:00
III°gruppo 17:00/18:00 – percorso pianeggiante adatto a tutti – si consiglia abbigliamento sportivo PS: prenotazioni obbligatoriamente on-line sul sito www.fondoambiente.it e piccola donazioni on-line a partire da €3,00 per i tesserati e €5,00 per i non tesserati.