Mercato settimanale, da agosto forse si tornerà alla sede storica

Pubblicità

Si è tenuto questa mattina un incontro tra Confesercenti Umbria, rappresentata dal Presidente regionale Giuliano Granocchia e dal presidente di Anva-Confesercenti Evian Morani e il sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, tema: la questione del mercato settimanale del giovedì.

Secondo il comunicato stampa della Confesercenti “il tavolo ha dato buoni frutti partendo dalla condivisione della necessità di rivitalizzare il centro storico di Gualdo Tadino, così ricco di storia, di architettura, di tradizioni e riportare il tessuto sociale all’interno del centro storico. Un mercato come quello di Gualdo Tadino con oltre 40 anni di storia ha delle peculiarità indiscusse, legate alle tradizioni, alla qualità della vita e alle relazioni interpersonali”.

Il concetto generale per tutti i mercati settimanali è quello di ristabilire la situazione come era prima dell’emergenza Covid, cercando di garantire la sicurezza così come viene oggi concepita e la normalità della vita cittadina.

Quello che è scaturito dall’incontro è che fino al 31 luglio la situazione resterà così come oggi, quindi con il mercato nella zona degli impianti sportivi di via Perugia, ma le parti sociali faranno di tutto per restituire al mercato la sede storica. Sia il Sindaco che la Confesercenti hanno condiviso la “necessità di trovare un percorso che valorizzi le attività autoctone, che propongano le eccellenze del territorio in maniera continuativa, dando un arredo urbano qualificato, creando eventi ed un calendario con risonanza regionale”.

Alla fine dell’incontro Confesercenti ha ringraziato l’amministrazione comunale “per l’attenzione e la sensibilità dimostrate in occasione dell’incontro”.