Raeegest, si sblocca la concessione della cassa integrazione ai dipendenti

Pubblicità

Domani o dopodomani ci sarà la firma al Ministero sul cosiddetto “accordo quadro”, così dopo 6 mesi i dipendenti della Raeegest potranno avere 12 mesi di cassa integrazione in forma retroattiva“.

A dare la notizia che fa tirare un sospiro di sollievo ai circa 15 lavoratori della Raeegest è stato il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, intervenuto questa mattina a Radio Tadino durante il programma “Di tutto un po’”, condotto da Carletto Fiorucci e Enrico Brunetti.

La Raeegest, azienda gualdese che opera nella gestione dei rifiuti di apparecchi elettrici ed elettronici, era finita sotto sequestro nel mese di gennaio 2020 nell’ambito dell’operazione “Black Sun” su un presunto traffico illecito di pannelli solari. Da allora i dipendenti non avevano più ricevuto lo stipendio nè avevano potuto accedere agli ammortizzatori sociali.

“E’ stato un lavoro molto complicato perchè la norma è una giungla – ha detto ancora Presciutti – Ho avuto contatti continui con l’amministratore giudiziario, con i dipendenti e con l’Arpal regionale che si è impegnata tantissimo. Entro domani, massimo dopodomani, ci sarà questa firma grazie alla quale si potrà avviare la procedura. I lavoratori quindi non perderanno un centesimo dal momento in cui hanno, purtroppo, perso il lavoro”, ha concluso il sindaco di Gualdo Tadino.