Massimiliano Presciutti sulla linea ferroviaria Roma – Ancona

Il Sindaco ha stigmatizzato i pluriennali indugi

Pubblicità

“L’Umbria non può permettersi di perdere l’ennesimo treno. Si proceda celermente al completamento della linea ferroviaria ad alta velocità Roma-Ancona”. Queste le parole del Sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, che nella giornata odierna è tornato ad esprimersi sul completamento della linea ferroviaria ad alta velocità Roma-Ancona, di cui si era molto parlato anche nei giorni scorsi.

“Evidentemente non sono bastati più di venti anni di inutili ed infruttuose discussioni – continua il Sindaco – di intollerabili ritardi ed occasioni perse per il nostro territorio e per la Regione Umbria nel suo complesso, visto che alla proposta del Governo di inserire finalmente il tracciato ferroviario Roma-Ancona ad alta velocità tra le opere strategiche per l’Italia, c’è ancora chi si ostina a chiedere ulteriori studi su una variante palesemente inutile, fuori dal tempo ed oltremodo onerosa.”

L’analisi si conclude sottolineando che “la nostra Regione nel suo complesso, insieme alle Marche, deve con forza sostenere senza se e senza ma il raddoppio dell’attuale tracciato ferroviario senza ulteriori indugi e perdite di tempo, così come proposto dal Governo.”