Aumentano i contagi in Umbria: +6 nelle ultime 24 ore, anche un bimbo di 15 giorni

Pubblicità

C’è anche un neonato di due settimane tra i positivi al Covid-19 in Umbria, regione che nelle ultime 24 ore ha fatto registrare un rialzo di 6 casi. Il bambino è ora ricoverato insieme alla mamma di nazionalità straniera residente a Terni nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Perugia. La mamma è risultata essere asintomatica e si trova nel nosocomio per stare vicino al figlio.

Un piccolo focolaio è stato registrato a Passignano sul Trasimeno dove, al caso individuato ieri, se ne sono aggiunti altri tre. Nel comune lacustre il sindaco ha disposto la sospensione delle attività pubbliche sino al 16 agosto. L’altra positiva è una giovane donna residente a Spoleto che era di ritorno da una vacanza al mare nelle Marche.

Gli attualmente positivi sono così passati in Umbria da 23 a 29, un numero che non si toccava in Umbria dal 13 giugno scorso.

Gli attualmente positivi si trovano 6 a Terni, 5 a Perugia, 4 a Passignano sul Trasimeno, 2 a Trevi, Castel Ritaldi, Marsciano e Corciano, 1 a Orvieto, Ficulle. Città di Csstello e Spoleto, oltre a due provenienti da fuori regione. 7 i ricoverati (4 a Terni, 3 a Perugia) di cui nessuno è in terapia intensiva.