Covid-19: sei nuovi casi oggi in Umbria

Record negativo simile a metà maggio

Pubblicità

Sei nuovi casi di Covid-19 in Umbria nelle ultime ore. I positivi salgono così a 1.488 e solo nell’ultima settimana sono cresciuti di 22 unità, passando da 23 a ben 38. I nuovi episodi risultano però tutti collegati a quelli dei giorni scorsi tra Passignano sul Trasimeno, Terni e Stroncone, dai quali, quindi, si evince un buon controllo della rete di relazioni e contatti.

Le persone attualmente in isolamento sono 756 rispetto alle 543 del 31 luglio. Ad oggi, in Umbria, il numero complessivo dei tamponi effettuati è di 126.654, rispetto ai 120.896 del 31 luglio, con un aumento di 5.758 test rinofaringei. Per quanto riguarda i guariti, negli ultimi sette giorni, sono cresciuti di sette unità, e i ricoveri totali sono passati da 6 a 8 ma di questi nessun paziente è rianimazione.

Cinque dei nuovi casi sono stati registrati a Terni (l’altro a Passignano) e sono tutti correlati ai positivi emersi nei giorni scorsi. Grazie all’approfondita indagine epidemiologica condotta dal servizio di igiene e sanità pubblica dell’Azienda Usl Umbria 2 e ai successivi tamponi rinofaringei eseguiti dai sanitari del distretto di Terni, si sono individuate cinque nuove positività tra i soggetti entrati a contatto con il ragazzo di Stroncone e con la donna albanese ricoverata all’ospedale di Terni.

Si tratta dei due amici, entrambi di 27 anni e residenti a Terni, rientrati dall’estero dopo una breve vacanza insieme al ragazzo di Stroncone, risultato positivo nei giorni scorsi. I due ragazzi ternani non presentano sintomi e si trovano in isolamento domiciliare monitorati dai servizi territoriali della Usl Umbria 2 e dai medici di medicina generale.

Sono positivi al Covid-19 anche tre familiari della donna albanese di 53 anni rientrata in città dopo un breve soggiorno nel suo paese di origine: il marito di 55 anni e due figli di 14 e 22 anni. Si trovano tutti in isolamento domiciliare e non presentano sintomi.