Grande successo a Costacciaro per il festival “Notti d’Autore” dedicato a Fellini

Pubblicità

“Un successo inaspettato” è il commento dell’associazione pro loco di Costacciaro che ha organizzato il festival “Notti d’Autore: a passeggio con Fellini” lo scorso fine settimana nel piccolo borgo della Fascia appenninica. 

Un programma ricco di appuntamenti che ha preso il via sabato 8 con l’apertura delle mostre “Citazioni d’autore” e “I disegni di Federico” che raccoglievano le scene più memorabili dei capolavori di Fellini e i suoi bozzetti più divertenti e famosi.

Tantissime le richieste anche per la 360 Experience, l’esperienza grazie alla quale era possibile viaggiare virtualmente con appositi visori tra gli angoli più belli di Costacciaro e i panorami più spettacolari del Monte Cucco.

Interessanti e originali sono stati invece gli appuntamenti tenuti dalla scrittrice Laura Nuti, che ha raccontato il Fellini artista, dalle sue vignette all’influenza del fumetto nei film e ha presentato, nella giornata di domenica, il suo saggio “Mitologia Fellini” vincitore del premio InediTO 2020 nella categoria saggi.

Sold out gli spettacoli serali al Rivellino, il suggestivo Fire Show della compagnia teatrale Accademia Creativa, che ha sfilato anche in Corso Mazzini con una magica parata bianca, e il concerto Amarcord del maestro Massimo Bartoletti con il gruppo Tritone che ha riproposto le colonne sonore dei film Oscar.

Moltissimi gli appassionati che hanno assistito fino a tardi alle proiezioni “La strada” e “Le notti di Cabiria”, entrambe proposte in silent cinema ovvero con l’utilizzo di cuffie wireless per ascoltare l’audio.

“Un bilancio estremamente positivo – afferma il presidente Riccardo Contisoprattutto in un periodo così difficile. Un pubblico esemplare che ha seguito le regole e che ha promosso questa nuova idea organizzata in piena emergenza covid e che speriamo possa diventare un evento caratterizzante dell’estate costacciarola. Un grazie speciale alla Fondazione Cassa Risparmio di Perugia che ha creduto nel progetto e con il suo sostegno lo ha reso possibile. Grazie anche alla Onemore Pictures, a Sviluppumbria e al Gal per la grande collaborazione, ma anche alla Regione e al Comune per il patrocinio. Sicuramente possiamo dire che ci vedremo il prossimo anno!”