9 positivi Covid in più, 4 a Gubbio. Un altro paziente in terapia intensiva.

Pubblicità

9 casi di Covid-19 in Umbria nelle ultime 24 ore, ma a fronte di soli 505 tamponi processati, un calo dovuto alla giornata festiva. Dei 9 nuovi casi, 4 sono stati registrati a Gubbio, che porta così il totale dei positivi a 17. Si tratta, spiega il Comune in una nota, “per la grande maggioranza collegati alla situazione della giovane rientrata nei giorni scorsi dalle vacanze. Si tratta in prevalenza di soggetti giovani, ma ci sono anche adulti e persone anziane”. Gli altri positivi sono stati individuati a Terni (2), Assisi, Passignano sul Trasimeno e San Gemini (1).

Le guarigioni sono state 3, tutte ad Assisi, con gli attualmente positivi che salgono a 273 (+6), un dato che ci riporta alla fine di aprile 2020. La differenza sostanziale sta nel numero dei ricoverati, che a questa mattina sono 12 (+1 rispetto al giorno precedente) con 2 persone (1 in più) che si trovano in terapia intensiva. Fermo sempre a 80 il numero dei decessi. 89 in meno le persone in isolamento. Ne rimangono 1.763.

OPERATIVE LE POSTAZIONI PER TAMPONI IN AUTO – Sono tutte operative le postazioni attivate dalla Regione Umbria sul territorio regionale dove, coloro che rientrano dalla Croazia, Grecia, Malta e Spagna, possono recarsi direttamente in auto per effettuare i tamponi per diagnosticare l’eventuale infezione da Covid-19. Lo comunica il commissario Covid per la Regione Umbria, Antonio Onnis, precisando che nella giornata di oggi la postazione di Pantalla di Todi ha temporaneamente sospeso l’attività a causa del maltempo.

“Le postazioni organizzate dalla Regione tramite le Usl Umbria 1 e 2 – spiega Onnis – saranno attive per tutta la settimana e, al momento, non è prevista nessuna sospensione. La Regione Umbria – sottolinea – da subito, ha stabilito di effettuare i controlli anche direttamente in aeroporto sui passeggeri in arrivo dai paesi maggiormente interessati dall’infezione prodotta dal Covid.