Sabato prossimo riapre il Cinema Teatro Don Bosco di Gualdo Tadino

Pubblicità

Sabato 19 settembre alle ore 21 con la proiezione del film di grande richiamo “After 2”, diretto da Roger Kumble, riaprirà per la nuova stagione il Cinema Don Bosco di Gualdo Tadino, rimasto chiuso da oltre sei mesi a causa dell’emergenza coronavirus.

Al fine di ottemperare alle norme relative al contrasto al Covid-19 la capienza è stata ridotta a 80 posti con il cinema che risulta conforme a tutte le misure di sicurezza anticontagio.

“Vogliamo tornare a dare questo servizio alla città, grazie ai nostri volontari. Lo faremo nel massimo della sicurezza come abbiamo fatto questa estate con il Grest”, sottolinea il presidente dell’Associazione Educare alla Vita Buona, Umberto Balloni.

Allo stesso tempo la sala riaprirà anche come teatro, con delle novità interessanti per compagnie e musicisti.

“Lo faremo andando incontro sotto il profilo dei costi per l’utilizzo a tutti coloro che vorranno usufruire del Teatro Don Bosco per i loro spettacoli – evidenzia Umberto Balloni – Data la ridotta capienza, la sala potrà eventualmente essere concessa anche per più serate alla stessa compagnia o gruppo musicale, così da permettere a più persone possibile di assistere agli eventi.”   

E’ inoltre in funzione il nuovo studio e sala di registrazione “Wald Music Studio”, realizzato nell’ambito del progetto “Well-Tree”, di cui fa parte l’associazione Educare alla Vita Buona, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. La sala, inaugurata lo scorso 30 gennaio e chiusa pochi giorni dopo a causa dell’emergenza Covid, rappresenta una notevole opportunitàper i singoli ed i gruppi giovanili del territorio, dai 15 ai 34 anni, appassionati di musica e di recitazione. Sarà infatti possibile per loro, previa prenotazione e accettazione del regolamento, utilizzare gratuitamente la sala.

La ripresa delle varie attività all’interno dell’Oratorio è infine prevista entro il mese di ottobre.