Il Gruppo Fotografico Gualdese istituisce il premio “Una vita per la fotografia”

Pubblicità

Il Gruppo Fotografico Gualdese istituisce il premio “Una vita per la fotografia”, riservato a tutti quegli autori umbri che hanno dedicato gran parte della loro vita alla promozione dell’immagine fotografica.

La decisione è stata presa dal Direttivo del Gruppo, composto dal presidente Pietro Graziosi, dal vicepresidente Sofia Raggi, dai consiglieri Christian Severini e Ilaria Passacantilli, dal segretario Onello Rondelli, dal tesoriere Paolo Mariani e dall’addetto stampa Daniele Amoni.

Il premio avrà una cadenza annuale e tra i requisiti vi dovranno essere, oltre alla lunga attività, anche la promozione dell’Umbria, la realizzazione di opere a stampa, mostre fotografiche e tutte quelle iniziative che coinvolgono questa nobile arte. Verrà istituita un’apposita commissione che sarà composta dal coordinatore dell’iniziativa, Daniele Amoni, e dal consiglio direttivo

“Per quest’anno – fa sapere il Gruppo Fotografico – si procederà a una scelta diretta, mentre in futuro potranno candidarsi tutti coloro che siano in regola con gli enunciati sopra descritti oppure che siano stati presentati dai membri del Consiglio direttivo o dai singoli soci del sodalizio. Per estrema regolarità sono esclusi dal premio i soci aderenti al Gruppo.”

La premiazione avrà luogo a Gualdo Tadino entro la fine di ottobre.