Lega: “Riaprire subito il palasport e le palestre pubbliche di Gualdo Tadino”

Pubblicità

La richiesta arriva dal capogruppo della Lega Alessia Raponi che ha presentato una mozione per riaprire il palazzetto dello sport “Carlo Angelo Luzi” e le palestre pubbliche, mozione che verrà presentata nel prossimo consiglio comunale in programma mercoledì 30 settembre.

“Il Palasport – si legge nella mozione – come altre palestre delle scuole pubbliche non sono state ancora riaperte e si sta rinviando l’apertura costantemente, da settimane, senza dare spiegazioni e motivazioni specifiche. Le palestre private hanno ripreso la propria attività da mesi, come anche  ristoranti, bar, negozi di vendita al dettaglio. Sono state riaperte le scuole e tante altre attività pubbliche tra le quali anche la bocciofila sottostante lo stesso Palazzetto dello Sport, nonostante sia frequentata da persone anziane e quindi maggiormente a rischio per l’emergenza sanitaria. E questo nonostante non sia una occupazione necessaria come invece lo è l’attività sportiva infantile ed adolescenziale”.

Per la Raponi lo sport è uno strumento essenziale per favorire la crescita dei bambini e dei ragazzi e garantirne un buono  stato di salute, sia sul piano fisico che psicologico. “Ne condiziona positivamente la loro maturità attraverso il movimento e la socialità. Lo sport rappresenta una palestra di vita capace di insegnare il rispetto, la lealtà, l’amicizia, l’inclusione, aiuta lo sviluppo del buon umore, la propria autostima e la propria crescita cognitiva”.

“Nella nostra comunità – conclude la capogruppo della Lega – sono presenti svariate associazioni sportive che rappresentano una incredibile risorsa educativa. Alcune di esse, per il tipo di sport praticato, necessitano di spazi chiusi quali palestre. Per questo motivo chiediamo al sindaco e alla Giunta di porre in essere, tempestivamente, tutti gli atti idonei e necessari per addivenire ad una immediata riapertura del Palazzetto dello sport e delle palestre pubbliche ancora chiuse”.