Coronavirus, 23 nuovi casi in Umbria: 2 a Gualdo Tadino, 1 a Fossato di Vico

Pubblicità

Ci sono altri 23 nuovi casi di coronavirus rilevati in Umbria a fronte di 2.633 tamponi processati. 2 di questi sono a Gualdo Tadino, strettamente collegati all’ultimo caso emerso nei giorni scorsi e si trovano in isolamento a casa. Intanto, in seguito alla positività di un alunno, sono stati effettuati i primi tamponi agli studenti della classe 2a della scuola media e agli insegnanti che sono risultati tutti negativi. Alunni e professori dovranno restare ancora in isolamento in attesa del secondo tampone negativo.

Nuovo caso anche a Fossato di Vico. Lo ha reso noto il sindaco Monia Ferracchiato: “Oggi il Dipartimento prevenzione-servizio igiene e sanità pubblica della Usl Umbria 1 ha comunicato la presenza di un ulteriore caso di positività nel comune di Fossato di Vico – ha scritto il primo cittadino – Non è connesso a quello del 25 settembre 2020. Il soggetto è residente nel nostro territorio e lavora in un comune limitrofo. Al momento è in isolamento ed è in buone condizioni. La situazione è sotto controllo ed continuamente monitorata dall’unità di crisi della Usl Umbria 1. Invitiamo nuovamente tutta la cittadinanza a mantenere la calma e a non creare allarmismi.”

Mentre ieri si sono registrate 11 guarigioni (con gli attualmente positivi che salgono a 525) in Umbria aumentano ancora i ricoveri: uno in più rispetto a ieri per un totale di 42, con sempre 3 pazienti in terapia intensiva.

I nuovi casi sono stati individuati 11 a Perugia, 3 a Terni, 2 a Gualdo Tadino e Bastia Umbra, 1 a Bettona, Città di Castello, Fossato di Vico, Gualdo Cattaneo e Magione.