Fossato di Vico: torna l’obbligo delle mascherine

I dispositivi sono obbligatori a qualsiasi ora anche all'esterno

Pubblicità

Dopo l’impennata di casi registrata oggi in Umbria, compresa la zona di Gualdo Tadino e Fossato di Vico, l’amministrazione comunale impone un “giro di vite” sui dispositivi di protezione individuale e sui controlli.

“I contagi sono aumentati di molto negli ultimi giorni all’interno del nostro territorio comunale – ha detto il sindaco di Fossato di Vico, Monia Ferracchiatotutti dobbiamo rispettare in modo ligio le normative e i protocolli anti COVID-19 ed evitare assembramenti anche nelle abitazioni private sia a Fossato di Vico sia negli altri Comuni. Vista la situazione è stata predisposta un’ordinanza in cui viene fatto l’obbligo della mascherina all’aperto in tutto il territorio comunale e per tutto il giorno. Inoltre è stato chiesto alle forze dell’ordine di potenziare i controlli per riscontrare il rispetto dei protocolli anti COVID-19 in tutto il Comune di Fossato di Vico. Data la situazione chiediamo nuovamente a tutti i fossatani di rispettare le regole e i protocolli anti COVID-19 che risultano essenziali da parte di tutta la popolazione al fine di tutelare la propria salute e quella dei nostri cari che sono più a rischio. Cogliamo l’occasione per augurare una pronta guarigione a tutti i soggetti positivi” ha concluso il primo cittadino.