Gualdo Tadino: obbligo di mascherine all’aperto e distanza di sicurezza

L’ordinanza è la n. 118 e porta la data odierna del 5 ottobre. Riguarda ovviamente l’emergenza sanitaria ed è correlata all’aumento di casi positivi al coronavirus che Gualdo Tadino sta avendo in questi ultimi giorni.

8 i casi ufficiali nel momento in cui scriviamo, che dovrebbero essere comunque saliti a 11 (nelle prossime ore pubblicheremo il dato ufficiale della regione Umbria) e che hanno portato stamane il sindaco Massimiliano Presciutti a riportare l’obbligo all’esterno della propria abitazione di “adottare tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere sé stesso e gli altri dal contagio, utilizzando una mascherina. In ogni attività sociale esterna deve comunque essere mantenuta la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro“.

SCARICA L’ORDINANZA

Quindi non più l’obbligo di indossare la mascherina solo all’interno di attività commerciali e spazi interni pubblici, ma in qualsiasi occasione che non sia casa propria e anche se si è da soli!! Non c’è infatti indicazione, al contrario di altre analoghe ordinanze adottate nelle ultime ore da altri Comuni e Regione, che l’obbligo scatti in caso di assembramenti e dove non si riesca a rispettare la distanza di sicurezza di un metro.
La regola non si applica durante lo svolgimento dell’attività sportiva e motoria, “nei limiti del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale prevista dalla vigente normativa in materia e svolta non in gruppo“.

L’ordinanza ha decorrenza immediata, fino alla sua revoca e salvo che il fatto costituisca più grave reato, il mancato rispetto è punito ai sensi dell’art. 4 del decreto legge 25 marzo 2020.

Articolo precedenteIstituto “Casimiri” Gualdo Tadino: riparte il Liceo Artigianale
Articolo successivoCovid: 19 nuovi casi in Umbria, altri 4 a Gualdo Tadino
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.