Lieto fine sul Serrasanta: l’uomo trovato vivo dopo una notte all’addiaccio!

Pubblicità

Il quarantenne di Gualdo Tadino, M.P. le sue iniziali, oggetto tra ieri e stanotte di una ricerca che ha impegnato una vera e propria task force, è stato ritrovato vivo intorno alle 9.00 di stamattina, sabato 14 novembre, da una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Umbro. Era in stato di ipotermia, ma in discrete condizioni di salute e si trovava in una zona impervia della montagna.
La zona di ricerca era stata assegnata al Sasu dalla squadra di Topografia Applicata al Soccorso (TAS), che in questi casi coordina i gruppi di ricerca. L’uomo è stato messo su una barella e trasportato all’ospedale con un elicottero.

Per le ricerche hanno lavorato gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria, i Vigili del Fuoco, la squadra del Tas, le unità cinofile con cani molecolari, i Carabinieri e la Protezione Civile.

Il video del Soccorso Alpino e Speleologico