L’ospedale di Branca supera il traguardo dei 500 parti

L’attività del punto nascita dell’ospedale comprensoriale di Gualdo Tadino-Gubbio continua a pieno regime anche in emergenza Covid. Venerdì 13 novembre, con la nascita di un maschietto di oltre 4 chili, è stato superato il traguardo dei 500 parti per il 2020 che è anche il volume di attività minimo, al di là delle condizioni orografiche rispetto al bacino di utenza, che garantisce in generale il mantenimento in piena sicurezza dei punti nascita. 

L’incremento dei parti è stato costante negli ultimi anni, registrando 266 nuovi nati nel 2018, 476 nel 2019 e 503 al 16 novembre 2020. Un risultato che secondo l’ufficio stampa della Usl Umbria 1 “è stato possibile grazie alla qualità dell’assistenza offerta dagli operatori della struttura, che è stata in grado di attrarre anche donne provenienti dalle Marche, dove negli ultimi anni sono stati chiusi alcuni punti nascita”. 

Nelle ultime settimane è stata fatta partorire una donna che, arrivata in ospedale in travaglio, è risultata positiva al coronavirus. Attivato subito il protocollo per il parto in emergenza, la donna e il bambino, risultato negativo, sono stati successivamente trasferiti all’ospedale di Perugia per terminare la degenza, come previsto dal protocollo regionale per i parti di madri positive. 

Articolo precedenteLaboratori artistici e sport in presenza: i ragazzi del “Mazzatinti” di nuovo a scuola
Articolo successivoCovid, 13 morti in Umbria ma calano tasso di positività e ricoveri. A Gualdo Tadino più guarigioni che nuovi casi
Marco Gubbini
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria. Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).