Gualdo Tadino, alberi abbattuti dal vento e danni. Sfiorata una tragedia

Pubblicità

Sono stati due giorni di lavoro serrato per i vigili del fuoco a causa delle fortissime raffiche di vento che tra giovedì e venerdì scorsi hanno colpito Gualdo Tadino, con folate che hanno sfiorato i 116 km./h.

Il vento ha soffiato forte anche nella giornata di sabato e ha favorito la caduta di diversi rami e alberi, tra cui anche querce secolari, già duramente provati dalla raffiche e dalla pioggia delle ore precedenti.

In un un caso si è sfiorata la tragedia per il crollo di una quercia su un’auto, con la conducente che è rimasta miracolosamente illesa. Notevoli i danni riportati dalla copertura di un campo da tennis al Centro Sportivo “Nello Saltutti”.

Nel centro storico sono caduti coppi senza fortunatamente colpire persone o autovetture, in altre zone sono stati divelti infissi o arrecati danni ai tetti.

La squadra dei vigili del fuoco di Gaifana solo ieri mattina, dopo che si era reso disponibile un mezzo aereo, è riuscita ad abbattere una pianta in località Nasciano.