Umbria, altri 10 decessi con Covid. 218 casi su oltre 4.600 tamponi. A Gualdo Tadino 13 guariti e 3 positivi

Pubblicità

Nel giorno in cui il ministro della salute Roberto Speranza ha prolungato fino al 3 dicembre la zona arancione per l’Umbria, il dato negativo delle ultime 24 ore è il numero di decessi in Umbria con Covid: altre 10 persone sono morte, portando il totale a 347. Di queste, ben 262 negli ultimi 55 giorni (i decessi da marzo a settembre erano stati 85).

Invece va migliorando il rapporto tra casi testati e positivi riscontrati: 218 nuovi casi su 4.653 tamponi processati, con un tasso di positività che scende al 4,68%. 494 i guariti, con gli attualmente positivi che diminuiscono di 286 attestandosi a 10.197.

Migliora la situazione anche negli ospedali, con 9 persone in meno ricoverate (attualmente ve ne sono 442) con 6 pazienti in meno in terapia intensiva, dove sono accolte 72 persone. Calano di 282 anche gli isolamenti fiduciari, con 11.788 umbri ancora alle prese con il provvedimento.

A Gualdo Tadino continua il trend che vede più guariti rispetto ai nuovi casi: 13 persone si sono lasciate alle spalle il virus a fronte di 3 nuovi positivi. Gli attualmente positivi residenti nel territorio gualdese scendono così a 200.