Iti e Liceo Scienze Umane di Nocera: attività laboratoriali in presenza al tempo del Covid

Pubblicità

A seguito delle recenti indicazioni emanate dal Ministero dell’Istruzione, in merito alla didattica a distanza, già dal 9 novembre, l’Istituto Tecnico Industriale e il Liceo delle Scienze Umane di Nocera hanno organizzato, per i propri alunni, attività didattiche che prevedono sia lezioni sincrone, in cui i docenti si collegano online per fare lezione ai loro studenti, sia pratiche laboratoriali in presenza, accolte dai ragazzi con molto entusiasmo, perché, in questo modo, possono ritrovarsi a scuola, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza.

Per quanto riguarda l’ITI, gli studenti delle diverse classi, a rotazione, un giorno a settimana possono lavorare nei laboratori specifici dell’indirizzo di studio, come quello Tecnologico Elettronico Meccanico, Tecnologie e Progettazione di Sistemi Elettrici ed Elettronici, Elettrotecnica ed Elettronica, Sistemi Automatici, Tecnologie e Tecniche di Rappresentazione Grafica, Tecnologie Informatiche, Scienze e Tecnologie Applicate, Robotica e Automazione, Scienze integrate Fisica, Scienza integrate Chimica, Tecnologie Meccaniche ed Applicazione, Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni, Tecnologie Elettrico Elettroniche dell’Automazione, Tecnologie e Tecniche di Istallazione e di Manutenzione di Apparati e impianti Civili e Industriali.

“Per gli studenti di un Istituto Tecnico lavorare in presenza è indispensabile, in quanto hanno l’opportunità di contestualizzare le competenze apprese, anche in Dad”, sottolinea Claudio Parlanti, docente dell’Istituto Tecnico Industriale nocerino.

In merito, al Liceo delle Scienze Umane, la classe IV s’incontra un giorno a settimana, all’interno del progetto Erasmus Civic Hackathon, per partecipare alla gara regionale del primo Civic Hackathon, che si svolgerà nel mese di gennaio. Durante il laboratorio gli studenti lavorano su una campagna di informazione e comunicazione che ha lo scopo di contrastare l’odio online, gli stereotipi e il linguaggio sessista, le fake news e la disinformazione, favorendo una presenza in rete più inclusiva, la tutela della privacy e l’identità digitale. Le squadre vincenti riceveranno un contributo in denaro per realizzare la campagna di comunicazione che hanno progettato.

Anche i ragazzi del V liceo, settimanalmente, continuano a lavorare sul Crhack Lab, realizzando un videogioco. Alcuni alunni frequentanti l’ITI e il Liceo, per promuovere la propria scuola, insieme ai loro docenti, hanno appena realizzato filmati e foto che illustrano la specificità dei due indirizzi, in vista delle prossime iscrizioni scolastiche. Il materiale prodotto sarà visibile sia sul sito web dell’Omnicomprensivo “ Dante Alighieri”, sia sulle pagine Facebook dei due istituti superiori