Gualdo News “Senza Rete”. Da lunedì online la prima puntata in diretta

Senza Rete. Come a dire senza freni. Come a dire la libertà di dire tutto, senza filtri, senza timori. Come a dire rompere la rete del sito di informazione web tradizionale e metterci fisicamente la faccia.

Gualdo News inaugura il nuovo format “televisivo”, che a partire da lunedì 21 dicembre alle ore 18.30 e con cadenza periodica, approfondirà in video e in diretta, tramite le nostre piattaforme social, i temi più attuali della città e della fascia appenninica.

Lo farà grazie ai componenti della redazione e agli ospiti che a mano a mano verranno invitati non soltanto per essere intervistati da noi, ma anche per sottoporsi alle domande che i lettori potranno fare semplicemente scrivendo sotto il post della pagina Facebook o del nostro canale YouTube.

Inizieremo, ovviamente e purtroppo, parlando delle problematiche della pandemia, del “caso Gualdo” e lo faremo con il sindaco Massimiliano Presciutti che parlerà con noi dell’ordinanza natalizia, ma non solo. Abbiamo pronte le nostre domande, ma ci piacerebbe che foste voi a toglierci la scena per interloquire con il Sindaco ed esporre le vostre problematiche come cittadini, ma anche come commercianti.

Se ci pensate anche Gualdo Tadino è una città “Senza Rete”, dato che ormai da 15 anni è sparita l’ultima delle due reti televisive che erano il simbolo di una città che mediaticamente ha sempre saputo dire tantissimo. Rete7 e Gualdo TV23 sono state per decenni la voce della città e una fondamentale palestra per chi del giornalismo ha poi fatto il proprio lavoro, ma anche di praticamente tutti coloro che si occupano attualmente di informazione in città.

Senza Rete può essere anche il motto di Radio Tadino, il nostro editore, una voce che da 45 anni è in prima linea facendo della libertà il proprio modo di vivere e di pensare, i proprio credo. Una voce che si è rinnovata in tempo reale con quelle che sono le nuove tecnologie. Pensiamo al DAB, ma anche ai portali online Gualdo News e Gualdo Sport. Un piccolo network per una radio che si è sempre tuffata nel mare dell’informazione senza alcun tipo di timore. Senza rete.

Articolo precedenteOrdinanza Presciutti anti Covid: dalle ore 16 in centro solo per acquisti o necessità
Articolo successivoRaponi (Lega): “Il sindaco restringe, ma sbaglia bersaglio”
Marco Gubbini
Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria. Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).