Nocera, l’Istituto “Dante Alighieri” ha presentato la propria offerta formativa

Nei giorni scorsi, in modalità mista, l’ufficio stampa dell’Istituto Omnicomprensivo “Dante Alighieri” di Nocera ha organizzato una conferenza stampa, per fare gli auguri di buone feste alla popolazione nocerina in questo particolare periodo.

Il dirigente scolastico Leano Garofoletti, insieme ai docenti referenti del Liceo delle Scienze Umane e dell’Istituto Tecnico Indistriale, ha colto l’occasione anche per presentare l’Offerta Formativa dei due indirizzi.

Per quanto riguarda il Liceo delle Scienze Umane – ha detto il dirigente – il taglio prevalentemente umanistico del curricolo è stato arricchito dall’inserimento, oltre che dell’inglese, anche di altre due lingue straniere, il francese e lo spagnolo. Molto importanti anche i progetti di mobilità internazionale ed Erasmus, che, prima dell’emergenza sanitaria, hanno permesso a numerosi studenti di viaggiare, gratuitamente, in molti paesi d’Europa, arricchendo il loro bagaglio culturale e che ora continuano in modalità online. Importante novità è l’introduzione, mediante una collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia, dello studio di una lingua orientale, il giapponese, a partire dal terzo anno, nonché di altri due insegnamenti, per conseguire fino a 18 crediti universitari. Sottolineo, inoltre, il fatto che i nostri ex diplomati stanno ottenendo ottimi risultati non solo in facoltà di carattere umanistico, ma anche in quelle scientifiche, come biologia e scienze infermieristiche.”

Rilevanti novità riguardano anche l’Istituto Tecnico Industriale ha proseguito Garofoletti – nel cui curricolo sono state introdotte materie di laboratorio e un corso di robotica, al termine del agli studenti coinvolti  potranno conseguire il patentino della robotica, valido sia come percorso di alternanza scuola lavoro, sia per ottenere una valida qualifica riconosciuta dalle aziende. Anche i ragazzi che frequentano l’Iti possono sia acquisire competenze che permettono l’accesso al mondo universitario, sia una formazione direttamente spendibili nel mondo del lavoro. A tal proposito ricordo con piacere come i dati di una recente indagine dimostrano come il 90% dei diplomati si inserisce facilmente nel mondo del lavoro, con contratti a tempo indeterminato una volta concluso il percorso scolastico. Da non sottovalutare che, sia nel Liceo che nell’Istituto Tecnico, gli studenti sono seguiti dai docenti in modo personale e che la nostra scuola è nuova e con ampi spazi. Anche in un periodo che ci costringe a cambiare temporaneamente le nostre abitudini di vita, faccio i più sentiti auguri di buone feste a tutta la popolazione scolastica e alla cittadinanza tutta.”

Durante l’incontro sono intervenuti amministratori di Nocera Umbra e Valtopina, il sindaco Giovanni Bontempi e il consigliere Vania Balducci, che hanno sottolineato come la scuola di Nocera sia all’avanguardia dal punto di vista dell’offerta formativa, favorisce velocemente l’inserimento nel mondo del lavoro ed è sempre aperta ad una cultura internazionale.

Articolo precedenteImposta comunale sulla pubblicità, contributo per gli operatori economici
Articolo successivo“Io mi vaccino”, la campagna dei Sindaci per sensibilizzare i cittadini.
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.