Istituto “R. Casimiri”, pubblicato l’annuario 2010-2020

Pubblicità

Una pubblicazione che racconta la storia recente dell’Istituto “Raffaele Casimiri” e le peculiarità della sua offerta formativa, la continuità di una tradizione formativa di alto profilo e le prospettive didattiche più innovative legate all’internazionalizzazione e al digitale. E’ questa la sintesi che descrive l’Annuario 2010-2020 della scuola, già pubblicato sul sito dell’istituto in formato digitale e attualmente in tipografia per la stampa cartacea.

Nato dalla duplice finalità di festeggiare i sessanta anni di storia della scuola superiore gualdese e integrare le attività a supporto dell’orientamento rivolte agli studenti della scuola secondaria di primo grado, l’annuario descrive indirizzi, spazi, strutture, attività e progetti del “Casimiri” (incontri con l’autore, laboratorio teatrale e musicale, gruppo sportivo, progetti europei, iniziative culturali realizzate in sinergia con il territorio e altre realtà associative, attività didattiche innovative legate all’attuazione del Piano nazionale scuola digitale), includendo l’elenco dei diplomati dei vari indirizzi scolastici negli ultimi dieci anni. Particolarmente significativa la sezione relativa alle testimonianze di ex alunni di diverse età che hanno raccontato quanto il “Casimiri” abbia influito in maniera determinante sulla loro formazione umana, culturale e professionale.
Un documento che conferma ancora una volta come l’istituto sia da decenni un punto di riferimento imprescindibile per la popolazione scolastica di tutto il comprensorio eugubino-gualdese.

La pubblicazione dell’annuario – sottolinea il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti – mi permette di rilanciare con orgoglio la centralità non solo dal punto di vista formativo, ma anche dal punto di vista di un’eccellenza a 360 gradi della qualità del nostro istituto scolastico. In 60 anni di storia, il Casimiri è stato in grado di formare intere generazioni di studenti in tutto il territorio che hanno poi ottenuto grandi successi in diversi ambiti in Italia e nel Mondo. Il messaggio che ripeto ormai da tempo a tutti gli studenti che si apprestano a fare una scelta per il proprio futuro è dunque sempre lo stesso: non andate a cercare fuori quello che avete in casa. Scegliete l’eccellenza e non l’apparenza”.