Covid, focolaio al Prosperius con diversi ricoveri. A Gualdo Tadino continua il trend in discesa

Pubblicità

Un focolaio scoppiato all’interno dell’ospedale riabilitativo “Prosperius” di Umbertide ha portato momentaneamente alla sospensione dell’attività, in quanto sono stati contagiati 16 operatori e 26 pazienti che, in quanto asintomatici o con sintomi lievi, non sono stati trasferiti, ma è stata predisposta un’area all’interno della struttura così da non farli entrare in contatto con altri ospiti, con il continuo monitoraggio da parte della Asl.

Numeri questi che hanno portato a un rialzo dei casi nelle ultime 24 ore in Umbria con 275 nuovi positivi su 4.667 tamponi esaminati (percentuale 5,89%). 133 i guariti con altri 5 decessi che portano il totale a 751. Gli attualmente positivi crescono di 137, con 5.169 umbri ad oggi positivi al coronavirus.

Balzo in avanti dei ricoverati in ospedale, soprattutto a causa degli ingressi dal Prosperius, con 37 persone in più presenti nei reparti Covid dei nosocomi umbri per un totale di 384, dei quali 50 (3 in più) si trovano in terapia intensiva. 83 persone in più si trovano in isolamento fiduciario per complessive 6.837.

A Gualdo Tadino nelle ultime 24 ore sono emersi 2 nuovi casi e 9 guariti, con gli attualmente positivi presenti nel territorio comunale che scendono a 52.