Taglio del nastro a Sigillo, inaugurata casa dell’acqua

Umbra Acque ha messo in funzione ieri una seconda casa dell’acqua a Sigillo, la 59sima realizzata sul territorio e la prima dall’insorgere della pandemia. All’inaugurazione, alla quale ha preso parte una formazione ristretta nel rispetto delle normative anti Covid, erano presenti il sindaco Giampiero Fugnanesi, con la vicesindaco Annalisa Paffi.

Il primo cittadino ha ringraziato il management e i tecnici di Umbra Acque e ha manifestato apprezzamento per questa ulteriore attenzione al territorio, coerente con le politiche di promozione dell’acqua pubblica, sottoposta a monitoraggio e controlli costanti dagli enti competenti.

La fontanella, già presente, nel triennio 2018-2020, ha erogato 400.000 litri di acqua e ha così evitato l’immissione di 10 tonnellate di plastica nel ciclo dei rifiuti e oltre 40 tonnellate di anidride carbonica nell’ambiente. 

All’inaugurazione, che si è svolta a pochi chilometri dalla storica sorgente della Scirca, erano presenti per Umbra Acque il presidente Filippo Calabrese, l’amministratrice delegata Tiziana Buonfiglio e il responsabile della gestione operativa Andrea Vitali.

Articolo precedenteUmbria a rischio zona rossa. A Gualdo Tadino prosegue il calo di positivi
Articolo successivoCovid, aumentano ancora i ricoveri. A Gualdo Tadino altro giorno di calo di attualmente positivi
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.