Covid: scuole chiuse a Gubbio e Nocera Umbra. Decessi a Sigillo e a Gubbio

Pubblicità

Scuole chiuse a Gubbio e a Nocera Umbra. I due comuni, che fanno parte dei 31 che al momento hanno un’incidenza di casi superiore a 200 ogni 100 mila, hanno preso provvedimenti per il contenimento del contagio. Tra questi, compreso il coprifuoco anticipato alle 21, vi è la chiusura delle scuole: a Gubbio da domani, martedì 2 febbraio, fino a venerdì 5 febbraio. A Nocera Umbra fino al 14 febbraio.

In Umbria, stante la giornata festiva, si è ridotto il numero dei tamponi esaminati: 572 molecolari e 629 antigenici, per un totale di 1.201, dai quali sono emersi 143 nuovi casi. 121 i guariti e purtroppo altri 9 decessi, tra cui due residenti a Gubbio e a Sigillo, che fanno salire il numero complessivo a 789 dall’inizio dell’epidemia. Crescono di 14 gli attualmente positivi per un totale di 5.643.

Continuano ad aumentare i ricoveri: 6 posti in più sono occupati nei reparti Covid degli ospedali umbri, dove sono assistite 421 persone, delle quali 58 (4 in più) si trovano in terapia intensiva.

A Gualdo Tadino, dopo diversi giorni di calo, tornano, seppur di poco, a crescere gli attualmente positivi: nelle ultime 72 ore sono emersi 8 nuovi casi e registrate 4 guarigioni, con 46 persone (4 in più rispetto all’ultimo dato) che al momento sono alle prese con il coronavirus nel territorio comunale.