Un modello di sviluppo per le aree appenniniche, incontro per valorizzare i territori tra Umbria e Marche

Un webinar per discutere delle potenzialità dei territori a ridosso dell’Appennino. E’ questo il tema dell’incontro in programma venerdì 5 marzo alle ore 16,30 su piattaforma Meet dal titolo “Le Aree Appenniniche Umbro-Marchigiane: alla ricerca di un nuovo modello di sviluppo”. L’iniziativa è promossa dall’associazione Comunità Solidali. Aprirà l’incontro il professor Luca Ferrucci (Università di Perugia) con una relazione introduttiva dal tema “Le aree appenniniche tra problemi strutturali ed emergenze”.

Seguiranno nove interventi, moderati da Franco Baldelli (associazione Comunità Solidali): Antonio Luna (membro del Comitato scientifico nazionale e già coordinatore umbro dell’associazione I Borghi più belli d’Italia) con “I borghi più belli d’Italia nell’Appennino: identità e valorizzazione”. Vasco Gargaglia (direttore Confcommercio Umbria) parlerà de “Il commercio ed il turismo nelle aree appenniniche in declino”.

Silvia Pagliacci (presidente Federfarma Perugia, già presidente nazionale delle farmacie rurali) tratterà il tema “Farmacie nei territori appenninici tra criticità e potenzialità nel servizi socio-assistenziali”. Rosella Tonti (dirigente scolastica dell’istituto omnicomprensivo di Norcia) illustrerà l’argomento “Scuole e aree interne: indirizzi di policy integrate per l’innovazione e lo sviluppo”. Donato Iacobucci (Università Politecnica delle Marche) affronterà “Imprenditorialità e sviluppo nell’Appennino”.

Vittoria Garibaldi (già soprintendente Regione Umbria) relazionerà su “Il patrimonio culturale dell’Appennino come fonte di conoscenza e sviluppo”. Fabio Renzi (fondazione Symbola) approfondirà “L’Appennino contemporaneo tra faglie storiche e geologiche”. Massimo Sargolini (Università di Camerino) metterà in evidenza “Le aree appenniniche: le possibili vie per il rilancio economico e sociale”. Luca Colaiacovo (presidente sezione Confindustria Alto Chiascio) interverrà con la relazione “Verso l’economia verde. Un patto per il futuro dell’eugubino-gualdese”.

A concludere saranno Massimiliano Presciutti (sindaco di Gualdo Tadino) e Gabriele Santarelli (sindaco di Fabriano) che parleranno di “Essere sindaci nell’Appennino: idee e proposte”.

Articolo precedenteLa richiesta: priorità ai cardiopatici per i vaccini antiCovid
Articolo successivoI complimenti del ministro per la web radio del Polo Liceale Mazzatinti
Avatar photo
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.