Valtopina, alla scuola primaria la cultura non si ferma con il progetto “HUmbria²O”

Pubblicità

La Scuola Primaria “Anna Frank” di Valtopina durante questo anno scolastico ha aderito al progetto “HUmbria²O, la cultura non si ferma”,  promosso e realizzato con il contributo della Regione Umbria, coinvolgendo in un’inedita rete collaborativa 8 comuni umbri e 14 musei, con il fine di valorizzare e rilanciare i luoghi della cultura del territorio.

Il programma ha come filo conduttore l’acqua e l’importanza che ha rivestito nello sviluppo territoriale. Delle tantissime visite online, in modalità webinar messe a disposizione, in questo periodo in cui non si possono effettuare uscite didattiche, alunni e insegnanti del plesso di Valtopina hanno deciso di aderire all’iniziativa, scegliendo l’ormai noto Museo del Ricamo e del Tessile.

Il progetto si è svolto in diverse giornate, concludendosi nell’ultima settimana di aprile. Per i soggetti coinvolti, questa, si è rivelata un’esperienza piacevole ed interessante. Tutti sono rimasti colpiti, ad esempio, dalla differenza esistente tra l’abbigliamento delle loro nonne e bisnonne, sia da bambine che da adulte, e quello dei nostri giorni e dalla preziosità della lavorazione della biancheria personale e per la casa.

Gli studenti più grandi sono stati felici di rivedere, nelle slide di presentazione, alcuni elaborati realizzati da loro stessi in occasione di precedenti progetti, in collaborazione con la Proloco “Filo Filo”, per l’allestimento della Mostra del Ricamo.

Hanno seguito con molta attenzione anche le spiegazioni più tecniche, esposte dall’operatore didattico del museo legate alle tipologie dei filati, alla loro lavorazione, al loro utilizzo, al modo di conservarli e all’importanza dell’acqua per eseguire alcuni procedimenti.”

Articolo precedenteMichele Alboreto nel ricordo di Mario Donnini domenica a Tg2 Motori
Articolo successivoGualdo Tadino al Premio Letterario il Borgo Italiano con il romanzo di Silvia Zoncheddu
Gualdo News è il nuovo portale di informazione 2.0 della città di Gualdo Tadino.