Chiusure dei centri commerciali, proteste anche a Gualdo Tadino

La misura ha danneggiato notevolmente e messo a rischio molte attività

Pubblicità

In segno di protesta contro le chiusure nei fine settimana imposte da diverso tempo, anche i negozianti del Centro Commerciale Porta Nova di Gualdo Tadino aderiscono alla campagna nazionale che li vedrà abbassare simbolicamente le saracinesche domani martedì 11 maggio alle ore 11.00.

Lo stop, che si risolverà in alcuni minuti, è un grido di protesta contro una misura che ha colpito indiscriminatamente tutte le realtà, anche quelle più piccole, senza prendere in considerazione le differenze territoriali. L’iniziativa, che conta una forte adesione, coinvolgerà circa 30.000 tra negozi e supermercati e ben 780.000 lavoratori italiani.