Pace fatta a Porta San Benedetto. Marco Pannacci nuovo priore in attesa dell’assemblea

Pubblicità

Dopo un lungo periodo di forti contrasti, sfociato anche in una battaglia legale, è tornato il sereno a Porta San Benedetto.

Di un mese fa, infatti, la notizia del ritiro, da parte dei dodici ricorrenti, della causa legale presso il Tribunale, con la controparte che ha accettato la rinuncia, chiudendo così, dopo le precedenti dimissioni nel mese di novembre del priore Matteo Calzuola, una fase molto burrascosa all’interno della Porta gialloblù.

Nei giorni scorsi si è insediato un comitato transitorio che ha eletto come Priore-Presidente pro tempore dell’associazione Marco Pannacci, storico giocoliere e responsabile del settore tiro con l’arco. Insieme a Pannacci sono stati eletti Manuel Provvedi quale tesoriere e Filippo Matarazzi che ricoprirà il ruolo di segretario.

Questo comitato e le nuove cariche – spiega Porta San Benedetto – “gestiranno le attività di Porta fino all’assemblea generale dei soci, appuntamento per ridare all’associazione una gestione e un piano triennale. Un passaggio fondamentale sarà quello relativo al tesseramento che sarà aperto a tutti e permetterà di partecipare all’assemblea generale.”

Marco Pannacci ha ribadito che “Porta San Benedetto resta aperta come sempre a tutti forte della sua storia e dei suoi valori che restano immutati. A breve saranno comunicati tramite i canali social l’apertura e le modalità di iscrizione.”

Intanto ieri, sabato 29 maggio, il Presidente-Priore di Porta San Benedetto, in accordo con il comitato transitorio, nel rispetto delle normative anti-Covid ha promosso un incontro all’aperto presso la Stalla della Porta a Nasciano, con tutti i giocolieri, i responsabili e i portaioli interessati a collaborare alla crescita dei gruppi somarai, fiondatori e arcieri. “Un incontro all’insegna della ripartenza e finalizzato anche in questo caso all’approdo alla futura assemblea generale dove sarà costituito un nuovo comitato e potrà iniziare così una gestione su base triennale”, scrive Porta San Benedetto.