Giochi de le Porte, sì all’edizione 2021

palio giochi de le porte

Il 24, 25 e 26 settembre, dopo un anno di stop, Gualdo Tadino riavrà i suoi Giochi de le Porte. È quanto emerso questa mattina durante la conferenza stampa congiunta indetta dall’Amministrazione comunale, dall’Ente Giochi e dai 4 Priori alla quale hanno partecipato il sindaco Massimiliano Presciutti, il Presidente dell’Ente Giochi Cinzia Frappini e i Priori delle 4 Porte.

I Giochi non lasciano, ma raddoppiano – ha detto il sindaco PresciuttiAd oggi c’è la volontà condivisa di svolgere l’edizione 2021 e di tutti gli eventi ad essi collegati. Inoltre è emerso il desiderio congiunto di organizzare nel 2022 anche un’edizione straordinaria che va ad aggiungersi al Palio di Primavera e alla tradizionale manifestazione che si svolgerà a settembre. Lo sforzo, per quanto attiene l’edizione 2021, dovrà essere straordinario sotto ogni aspetto. A partire dalla sicurezza fino ad arrivare alla gestione della piazza e delle taverne visto che il tutto dovrà giocoforza seguire le normative in vigore per quanto attiene l’emergenza Covid-19.”

Il mio invito – ha detto ancora Presciutti – è quello alla responsabilità da parte di tutti i soggetti in causa e questo già a cominciare da sabato prossimo 19 giugno, serata in cui verrà effettuato il canonico appuntamento della cena dei 100 giorni. Qualora venissero meno i valori fondanti del rispetto reciproco e del senso di responsabilità mi vedrò costretto a prendere provvedimenti senza alcun preavviso.”

Il fatto che l’edizione 2021 si svolga è un grande segnale di ripartenza e di rinascita – ha dichiarato Cinzia Frappini, presidente dell’Ente Giochi de le Porte – Sarà una sfida che l’Ente e le Porte potranno affrontare in maniera più tranquilla con l’Amministrazione Comunale al proprio fianco. Sarà un’edizione speciale anche questa vista la non effettuazione dello scorso anno e sarà di sicuro molto sentita da tutti i portaioli. Colgo l’occasione anche per annunciare che stiamo lavorando per un nuovo modello organizzativo dei Giochi de le Porte, dove l’Amministrazione Comunale avrà un ruolo centrale nell’organizzazione e nella promozione della nostra festa.”

La formula individuata sarà quella canonica basata sui tre giorni. Il tutto dovrà svolgersi in ottemperanza alle normative Covid-19 che saranno in vigore in quel periodo. Ci saranno sicuramente delle limitazioni per accedere alla piazza principale che andranno di pari passo a quelle riguardanti le manifestazioni sportive all’aperto, così come per quanto attiene lo svolgimento dei cortei, che saranno completamente dinamici e senza soste in Piazza Martiri onde evitare assembramenti.

Per quanto attiene le taverne verranno utilizzate anch’esse con le normative che saranno in vigore per i pubblici esercizi.

Sono state rese pubbliche anche le date degli eventi correlati:
19/06/2021 Cena dei 100 Giorni
01/08/2021 Somaro day
17/08/2021 Trofeo Andrea Cardinali
04/09/2021 Convivio Epulonis
11/09/2021 Presentazione del Palio
19/09/2021 Pranzo del Portaiolo

Articolo precedenteLa Secondaria di I° grado “F. Mari” di Nocera Umbra parla in latino
Articolo successivoValfabbrica, tenta di prendere a pugni un carabiniere. Arrestato
Ex direttore artistico di Radio Tadino (1985-1986), ideatore e curatore di programmi televisivi giornalistici delle emittenti Rete7 (1985-1990) e TV23 (2003-2006). Esperienze varie come corrispondente di varie pubblicazioni, fra cui Calcio Perugia (2005), La Voce di Perugia (2006-2007). E' stato collaboratore dell’agenzia di stampa Infopress (2004-2012), ha scritto articoli per testate quali Il Giornale dell’Umbria, La Nazione, Il Corriere di Romagna, Il Sannio, Il Crotonese, Il Corriere di Forlì, La Nuova Ferrara. Iscritto all’Associazione Italiana Reporter e Fotografi dal 2009. Coideatore e curatore del sito gualdocalcio.it (1998-2012) e gualdocasacastalda.it (dal 2013 al 2016). Addetto stampa del Gualdo Calcio in serie C e altre categorie (dal 2004 al 2012) e del Gualdo Casacastalda in serie D (dal 2013 al 2016). Segretario dell’Ente Giochi de le Porte di Gualdo Tadino dal 2014 al 2017. Componente della redazione dei periodici Il Nuovo Serrasanta e Made in Gualdo. Autore del libro "Libera, ma Libera Veramente" (edizioni Eta Beta, 2021).